La mia esperienza con un tatuaggio al piede

Scrittore collaboratore
    Karen L. Hudson è una tatuatrice e collabora con Byrdie.il nostro processo editoriale Karen L. HudsonAggiornato il 17 aprile 2019

    Alcuni dei miei amici pensano che io sia pazzo di farmi tatuaggi e piercing solo per la capacità di condividere la conoscenza di prima mano con i lettori in seguito. Tuttavia, le procedure di body art sono difficili da immaginare e descrivere bene in qualsiasi altro modo. C'è una grande differenza tra capire qualcosa in teoria e avere un'esperienza pratica per convalidare quella conoscenza generale.

    Potresti aver fatto dei tatuaggi e avere familiarità con il dolore associato, ma i tatuaggi su diverse parti del corpo causano diversi livelli di disagio e richiedono protocolli diversi per la guarigione. UN tatuaggio del piede , in particolare, è reputato piuttosto doloroso e tende a causare gonfiore. Ho deciso di vedere di persona in modo da poter trasmettere ciò che ho imparato.

    La preparazione, e perché la paura non è Wimpiness

    Se ti sei fatto dei tatuaggi, sai già che un'ondata di adrenalina ti assale quando entri in uno studio. Alla base c'è la paura. Questo non indica debolezza; la paura è il modo in cui la tua mente ti fa valutare una situazione. In questa particolare impostazione, il tuo cervello ti chiede se vuoi davvero farlo e il tuo corpo risponde con una vertigine nervosa. Se esegui la procedura, in seguito sentirai un diverso tipo di nervosismo: la fretta di aver affrontato qualcosa che ti ha messo alla prova.





    Sapendo questo, e avendo subito un doloroso tatuaggio sul petto che ha richiesto esercizi di respirazione di Lamaze solo per superare, non sono rimasto sorpreso quando una sana dose di nervosismo pre-tatuaggio mi ha superato mentre mi sedevo per parlare con il tatuatore. Questa non è una sensazione spiacevole. Alcune persone lo descrivono come una 'corsa' e lo vedono come una parte eccitante dell'esperienza del tatuaggio.

    Come per qualsiasi esperienza fisica impegnativa, la preparazione aiuta. Mi ero armata di gomme da masticare, telefono e cuffie (per la musica), uno spuntino per dopo, un drink in mano, qualcosa da leggere e una bottiglia di spray Bactine.



    La procedura

    Con la prima riga di un tatuaggio del piede, capirai cosa rende un tatuaggio del piede così scomodo. Non è semplicemente dolore. Il piede tende a reagire rapidamente e in modo piuttosto violento alla stimolazione (si pensi alla 'reazione istintiva'). I colpi e le sollecitazioni dell'artista in qualsiasi punto del tuo piede evocheranno una voglia quasi irresistibile di sussultare. Più resisti, più ti irrigidisci e la tensione aggrava il dolore. Nel mio caso, nemmeno il Bactine che avevo portato è stato in grado di eliminare il limite come fa di solito.

    Quindi, la prima ora del tatuaggio è dolorosa e fastidiosa; probabilmente ti ritroverai, come ho fatto io, a cedere all'impulso di sussultare. Un artista esperto si aspetterà questo e saprà come gestirlo senza rovinare il design.

    Soprattutto se il tuo tatuaggio è sul lato grande per il piede, potresti trovare l'ultima mezz'ora quasi insopportabile mentre l'artista riempie i contorni; tuttavia, essere in grado di vedere la tua bellissima body art prendere forma ti aiuterà a superare. A questo punto, anche se stai soffrendo, percepirai uno scopo per il dolore e non vedrai l'ora di goderti i risultati.



    La guarigione

    Il mio teschio di zucchero è assolutamente sbalorditivo e vale ogni sussulto. I primi giorni della fase di guarigione ​ erano piuttosto fastidioso e scomodo, però, soprattutto a causa del gonfiore. Fino al quarto giorno sono stato in grado di appoggiare il mio peso sul piede senza far sembrare che potesse scoppiare come un palloncino troppo pieno. Tenere il piede sollevato e applicare impacchi di ghiaccio il più spesso possibile aiuta molto. Questo aiuta a ridurre al minimo l'accumulo di liquidi nel piede (e il dolore che ne consegue).

    Essere sdraiato in generale, incapace di uscire o semplicemente impegnarsi in normali attività, è estremamente frustrante, ma è essenziale per il sano recupero del piede. Sacrificare solo pochi giorni per una vita di inchiostro meraviglioso è un piccolo prezzo da pagare. Tenere questo in mente mi ha aiutato a tollerare il processo e persino ad apprezzarlo come un rito di passaggio.

    Metti il ​​tuo piede migliore in avanti

    I fan dell'inchiostro per il corpo te lo diranno crea dipendenza , e potresti scoprire che questo è vero quando finalmente esci sfoggiando il tuo nuovo tatuaggio ai piedi. Il piede offre una tela che puoi nascondere o mostrare facilmente, come è tuo capriccio, quindi non sorprenderti se finisci per volere un tatuaggio sull'altro piede, o qualche abbellimento a quello che hai già. Dopotutto, dopo aver fatto l'esperienza di un tatuaggio al piede, avrai imparato che il dolore è temporaneo e ti aiuta ad apprezzare l'inchiostro e la forma d'arte ancora di più.