Che cos'è un'aquila nel golf? Come ne fai uno?

    Brent Kelley è un giornalista sportivo pluripremiato ed esperto di golf con oltre 30 anni nel giornalismo cartaceo e online.il nostro processo editoriale Brent KelleyAggiornato il 24 maggio 2019

    Nel golf, 'aquila' è il termine utilizzato quando un giocatore di golf ottiene un punteggio di 2 sotto il par su una singola buca.



    Ogni buca su un campo da golf è designata come a di 3 , di 4 o di 5 (e raramente di 6 ), insieme a ' di ' che rappresenta il numero di colpi che ci si aspetta che un giocatore esperto di golf abbia bisogno per completare il gioco di quella buca. Quindi, una buca par 5, ad esempio, dovrebbe richiedere a un grande giocatore di golf, in media, cinque colpi per terminare. Ma se quel golfista (o qualunque golfista, buono, cattivo o meno) invece ha solo bisogno tre colpi (due in meno del par), beh, ha appena segnato un'aquila.

    Che tipo di golfisti fanno un'aquila? Bravi e fortunati. Anche i migliori giocatori di golf del pianeta giocano senza aquile nella maggior parte dei round. Nella stagione 2016 del PGA Tour, ad esempio, tre giocatori di golf hanno guidato il tour in totale aquile con 16 ciascuno, in circa 90 round ciascuno.





    I punteggi necessari per fare un'aquila

    Quindi se un'aquila ha un punteggio di 2 sotto su una buca, significa che crei un'aquila con:

    • Segnare un 1 su una buca par 3
    • Segnare un 2 su una buca par-4
    • Segnare un 3 su una buca par-5
    • Segnare un 4 su una buca par 6

    Le aquile sono più comunemente realizzate su par 5, buche su cui alcuni golfisti che colpiscono la palla lontano possono raggiungere il green in due colpi , quindi affonda il primo putt.



    Le aquile su buche par 4 sono molto più rare perché richiedono la guida del verde e 1-putting, o imbucare un tiro di avvicinamento dal fairway .

    Nota che un'aquila su una buca par 3 è una buca in uno . E puoi chiamare un asso par 3 sia 'eagle' che 'hole-in-one'; entrambi i termini sono corretti. Ma nessuno la chiama aquila in quel caso. Dopotutto, perché chiamarla aquila quando invece puoi dire: 'Ho appena fatto un buco in uno!'

    Perché si chiama 'Aquila'?

    Ora sappiamo che cosa un'aquila è... ma perché si chiama 'aquila'? Da dove viene quel termine specifico? 'Eagle' è usato perché ha seguito ' uccellino ' nel lessico del golf. Birdie, che significa 1 sotto il par su una buca, è arrivato per primo. Una volta stabilito l'uccellino, i golfisti si sono semplicemente limitati al tema aviario e hanno aggiunto 'aquila' per 2 sotto su una buca.



    La domanda più grande è da dove provenga quel tema dell'uccello. Per fortuna, abbiamo una FAQ che risponde anche a questa domanda .

    Altre forme di 'aquila' utilizzate dai golfisti

    I golfisti usano anche il termine 'aquila' come parte di un paio di altre espressioni correlate. Ad esempio, un 'eagle putt' è qualsiasi putt che, se il giocatore di golf lo fa, si traduce in un punteggio di eagle. Quindi, se sei sul green in due colpi su un par 5, il tuo primo tentativo di putt è un 'eagle putt' perché se ce la fai, avrai un'aquila.

    E c'è ' doppia aquila '—noto anche come ' albatro '—significa 3-under-par su una singola buca. La gerarchia dei termini aviari per le buche da golf è questa:

    • Birdie: 1 sotto in una buca
    • Aquila: 2-sotto su una buca
    • Doppia aquila (o albatro): 3-sotto su un buco

    C'è anche il ' Condor ,' che è il termine per 4-under su una buca, una buca in uno su un par-5, in altre parole. Sì, potresti anche chiamarla 'tripla aquila', se davvero lo volessi. Ma il fatto è che gli assi sulle buche par 5 sono così rari (solo una manciata è stata registrata in tutta la storia del golf) non è qualcosa di cui nessuno di noi deve preoccuparsi.